giovedì 23 maggio 2013

Professionisti al ballottaggio, ecco le info utili

Giornalisti professionisti! Pronti per il ballottaggio?????


Ci vediamo domenica dalle ore 10.30 alle 15.30 oppure lunedì dalle ore 10 alle 13 e non preoccupatevi per le code, stavolta non ci sarà fila, ci sono due schede e il voto è più semplice.

Bisogna solo mettere una crocetta sui nomi dei candidati che si vogliono votare. Noi suggeriamo caldamente e con enorme entusiasmo di mettere crocetta sul nome di

Errani- Farnè- Cinquepalmi- Cortesi-Lavosi e come revisori Cioce-Goldoni  (scheda consiglio regionale)

e di mettere crocetta sul nome di

Cardone-Perciaccante-Alvisi (scheda consiglio nazionale)

Può votare anche chi non ha votato al primo turno (non sono mica le primarie del Pd, eheheh!)
Bisogna portare carta di identità (o tesserino) e il certificato elettorale che avete ricevuto via pec o via posta. Ricordatevi di portarlo, si può votare lo stesso ma si rallentano le operazioni di voto perchè bisogna comunicare a tutti i seggi che avete votato.
Votano solo i professionisti, anche se i colleghi pubblciisti se vogliono passare per un saluto e portare una pastarella sono ben accetti!

I seggi sono a

Bologna, presso l’Ordine in Strada Maggiore 6,
Cesena, all’Hotel Alexander in via Carlo Marx 10, 
a Parma all’Hotel Toscanini in via Toscanini 3.  
Ecco i fac simile delle schede (dai raga non potete sbagliare, è facile mettere le crocette al posto giusto)


Come si vota al Consiglio Nazionale


Come si vota al consiglio regionale

2 commenti:

  1. Mario Rebeschini23 maggio 2013 11:49

    Alcuni colleghi mi hanno chiesto "Da che parte stai?". Solo per chiarire, io faccio parte di una lista promossa da Gerardo Bombonato e che nel ballottaggio del Consiglio Nazionale vede Paola Cascella, Achille Scalabrin, Isa Grassano e naturalmente il sottoscritto.
    Se qualcuno ha frainteso, chiarisco: intendevo solo dire che chiunque vinca sarò felice di averlo come compagno nel Nazionale (sempre ammesso che io stesso venga eletto).

    Mario Rebeschini

    RispondiElimina
  2. Eh, Mario, ma non è proprio la stessa cosa avere un compagno di battaglia oppure un altro! I freeccp so' er mejo!

    RispondiElimina